ARCHIVIONews

Dopo più di 40 giorni il Tikitaka Planet è tornato a giocare tra le mura amiche: di fatti le giallorosse sono tornate al Palaroma di Montesilvano dove hanno chiuso in bellezza la regular season battendo 3-1 l’Audace Verona chiudendo il torneo regolare a quota 44 punti ad appena una lunghezza di distanza dalle vicecapoliste Pescara Futsal Femminile, YouGo Lazio e Bitonto C5 Femminile.
Per il Tikitaka Planet sono andate a segno Tampa, Confessore, al suo primo centro in serie A, e Bertè. Per le scaligere il gol della bandiera è stato realizzato da Coppola. Nel corso del match da registrare gli infortuni accorsi a Papponetti e Tampa, per quest’ultima la condizione sembra meno grave di quanto appariva in un primo momento mentre per la numero 17 siamo in attesa degli esami strumentali per capire meglio l’entità dell’infortunio.

Al 6’ Tikitaka Planet in vantaggio con Tampa che riceve dalla sinistra da Vanin e supera l’estremo ospite, siglando il suo tredicesimo sigillo. Reagisce l’Audace Verona con De Angelis che va vicina al pari, ma è brava Vanin a salvare sulla linea di porta. Poco dopo è Merlenghi a compiere un grande intervento su una pericolosa conclusione di Exana, imbeccata da Coppola. Nella ripresa su una ripartenza Vanin lancia Confessore che, quasi in solitaria, realizza. Il 3-0 è realizzato da Bertè che chiude un buon fraseggio avviato da Vanin che ha appoggiato per Verzulli la quale ha trovato il buon taglio della numero 8 giallorossa sul secondo palo. In chiusura la compagine ospite accorcia le distanze con De Angelis che serve dalla destra la libera Coppola che batte Merlenghi e fissa il risultato sul definitivo 3-1.

Così il preparatore atletico del Tikitaka Planet Gianluca Bellafante, commenta la vittoria sull’Audace Verona:

Con questa vittoria si chiude in bellezza la regular season, ricca di soddisfazioni. Le ragazze sono arrivate a fine campionato in un’ottima forma, pronte per affrontare sicuramente al meglio i Play Off. Arriviamo a questo impegno dopo l’esperienza delle Final Eight, dove siamo stati sconfitti dopo una serie innumerevole di calci di rigore. Però ce la siamo giocata fino alla fine, abbiamo recuperato due gol in venti secondi e questo ha dimostrato un grande carattere delle ragazze ed una grande voglia di vincere e di fare meglio. Quest’anno abbiamo creato una squadra altamente competitiva e ridotto notevolmente gli infortuni e le ragazze sono arrivate molto bene a livello fisico a fine campionato. Siamo pronti per i Play Off dove cercheremo di raggiungere un obiettivo importante”.

Malgrado i tanti impegni in pochi giorni in diversi momenti della stagione il Tikitaka ha tenuto botta a livello mentale e fisico:

La ragazze pur avendo avuto dei momenti di grande intensità lavorativa, essendo state sottoposte a partite molto ravvicinate, hanno tenuto molto bene. Il Covid quest’anno non ha aiutato le fasi del campionato, quindi le ragazze sono state messe sotto pressione sia a livello mentale che fisico. Il mio lavoro è stato quello di seguire ognuna di loro sulla parte atletica e di portarle alla massima forma, anche in questi momenti di forti problematiche legate al Covid. Si è lavorato molto sull’aspetto della prevenzione degli infortuni, abbiamo cercato di fare un lavoro molto mirato su ogni singola atleta. Ad oggi questo impegno ha avuto i suoi frutti, considerando che le infortunate sono state molto poche e le ragazze sono arrivate a vincere l’ultima partita della stagione regolare chiudendo il campionato nel migliore dei modi. Continueremo questo lavoro sulla parte fisica, cercando di lavorare al meglio su ognuna di loro. L’aspetto mentale è stato fondamentale, in ogni allenamento in palestra abbiamo avuto delle sedute di dialogo con le ragazze per cercare di unire sempre di più il gruppo e di capire quali problematiche potevano essere risolte insieme, creando un’entità unica per dare il massimo in campo. Le ragazze hanno mantenuto bene il ritmo nonostante le varie problematiche e l’intensità lavorativa, e questo per me è un motivo di grande orgoglio”.

E adesso testa ai Play Off:

La squadra è molto motivata, dopo la beffa delle Final Eight, dove abbiamo lottato in semifinale con il coltello fra i denti, ora affronteremo questa nuova avventura sempre più determinati e convinti che il Tikitaka Planet, secondo le statistiche, ad oggi è una delle squadre più pericolose del campionato. Sicuramente una sorpresa per tutti, dopo la scalata degli ultimi tre anni da categorie inferiori, arrivare in serie A, disputare una semifinale di Final Eight ed i Play Off per noi è sicuramente un motivo di vanto. Il tutto è stato frutto di un lavoro svolto in maniera sinergica tra i componenti della società e dello staff tecnico, che annovera degli elementi molto qualificati, e l’unione ha fatto la forza”.

Il dottor Gianluca Bellafante ci svela come si preparerà il Tikitaka Planet all’ultimo importante impegno della stagione:

Continueremo come abbiamo già fatto perché il lavoro è stato ottimale, visti i risultati. Quindi continueremo con le sedute in palestra, cercheremo di arrivare al meglio alla prima gara del 1 maggio. Incontreremo sicuramente una squadra importante, la stessa che abbiamo battuto nei recenti Quarti di Finale di Coppa Italia. Ora loro arriveranno al match con il dente avvelenato per cercare di batterci. Sono molto ottimista per questa fase dei Play Off, possiamo essere la sorpresa del campionato.

Appuntamento a Domenica 1 maggio alle ore 18.00 presso il Palaroma di Montesilvano contro le neroverdi del Bitonto per la gara di andata dei Quarti di Finale Scudetto.

Forza Tiki, Forza Villa!!!

Shop Online

Ultimi Post

Tikitaka Planet

Area Sponsor

Tikitaka Planet News

Menu