STAGIONE 2022/2023

L’uragano Tikitaka non ha intenzione di placarsi: travolta anche la Lazio grazie alle reti di Tampa, Gerardi e Cortés.

Le giallorosse proseguono la corsa sui binari ad alta velocità, conquistano la sesta vittoria in sette giornate di campionato e mantengono il grado di capolista.

Stavolta per le abruzzesi inizialmente qualche difficoltà in più rispetto al passato, perché le biancocelesti sono brave a tener ben serrata la propria area di rigore, non senza una certa aggressività fisica, e a mandare in fumo i numerosi tentativi di Vanin e compagne di imbucare la sfera.

Tuttavia, la caratura tecnica giallorossa non può essere “oscurata” a lungo, neanche dalle avversarie più indomite. Tampa sblocca il match al 12’ 34” dopo un’azione beffarda. Tunnel di Vanin, intercettato da Siclari che, però, sbaglia ad orientare la palla: la stella della serie A è lì, perfettamente in linea con l’assist (involontario) della numero 5 avversaria e non spreca la ghiotta occasione. Nel giro di tredici secondi, la doppietta di Gerdardi, appena entrata: l’aria sta decisamente cambiando al “Palaroma”.

Ripresa non senza sorprese. La Lazio ci crede abbastanza per riaprire il match e lo fa con Siclari, che si fa perdonare abbondantemente per l’errore nel primo tempo. Ma Cortés non è d’accordo e trasforma con un controllo morbido il pallone nella rete del 3-1, che cancella quasi all’insorgere la rinnovata fiducia delle ragazze di Chilelli. Si conclude così, risultato meritato per le locali, in una partita equilibrata e, a tratti, spigolosa.

Domenica 27 novembre le giallorosse saranno ospiti della Rovigo Orange.

TIKITAKA PLANET 3

LAZIO 1

TIKITAKA PLANET: 1 Duda, 2 Vanin, 5 Tampa, 7 De Siena, 9 Gerardi, 10 Xhaxho, 11 Bettioli, 13 Zinni, 14 Cortés, 21 Prenna, 23 Pezzolla, 90 Merlenghi. All.: Gayardo.

LAZIO: 21 Mascia, 1 Umbro, 2 Pantano, 3 Di Marco, 5 Siclari, 7 Beita, 9 Marchese, 10 Marques, 14 Carbone, 17 Pinheiro, 19 D’Angelo, 20 Grieco. All. Chilelli.

MARCATRICI: pt 12’ 34” Tampa (T), 12’ 47” Gerardi (T); st 1’ 38” Siclari (L), 3’ 32” Cortés (T).

AMMONITE: Siclari (L), D’Angelo (L), Marques (L), Prenna (T)

ARBITRI: Lacrimini di Città di Castello e De Lorenzo di Brindisi. Crono: Malandra di Avezzano.

Shop Online

Ultimi Post

Tikitaka Planet

Area Sponsor

Tikitaka Planet News

Menu